Residenziale di riGenerazioni Settembre 2019

5 – 12 Settembre 2019

Mentre lavoravo al mio albero genealogico, ho capito la strana comunità di destino che mi collega ai miei avi. Ho fortemente il sentimento di essere sotto l’influenza di cose o di problemi che furono lasciati incompiuti o senza risposta dai miei genitori, dai miei nonni e dai miei antenati. Mi sembra che spesso ci sia in una famiglia un karma impersonale che si trasmette dai genitori ai figli.

Ho sempre pensato che anche io dovevo rispondere a delle domande che il destino ave- va già posto ai miei antenati e alle quali non si era riuscito a trovare nessuna risposta, o anche che dovevo risolvere o semplicemente continuare ad occuparmi di problemi che le epoche anteriori lasciarono in sospeso.

La psicoterapia non ha ancora tenuto abbastanza conto di questa circostanza”.

                                                                                                                       Carl Gustav Jung, 1965

 

Esiste qualcosa, in ciascuno di noi, che ci induce a essere in un certo modo, a fare certe scelte, a prendere certe vie anche se talvolta simili passaggi possono sembra- re casuali o irragionevoli? Se esiste, è il ‘daimon’, il ‘demone’ ovvero ciò che si nasconde dietro parole come ‘vocazione’, ‘chiamata’,‘carattere’ che ciascuno di noi riceve come compagno prima della nascita, secondo il mito di Er raccontato da Platone. Se esiste, è la chiave per leggere il ‘codice dell’anima, quella sorta di linguaggio cifrato che ci spinge ad agire ma che non sempre capiamo.Una volta individuato e lasciato libero di agire, il Daimon esprimerà tutto il potenziale e la missione autentica di ciascuno raggiungendo l’Eudaimonia – EU bene in greco e DAIMON ovvero essere in compagnia di un demone benevolo*.

                                          *Hillman J., Il codice dell’anima. Carattere, vocazione, destino

 

 

Le attività, oltre ai laboratori di gruppo, sono anche di meditazione, yoga, 5 tibetani, silvoterapia. Incontri individuali di counselling psico sociale, sessioni di costellazioni individuali per approfondimenti personali, sviluppo del proprio Albero, Analisi Transazionale, regressioni in stato cosciente. L’esperienza è aperta ad adulti e adulti con figli.

Ogni partecipante sceglierà se aderire alle proposte quotidiane di itinerari sull’isola o tenersi il pomeriggio libero. È possibile fissare incontri individuali sia nel primo po- meriggio dopo il pranzo e prima delle uscite proposte, sia alla sera dopo cena, organiz- zandosi per tempo.

Per ogni informazione e per prenotazioni: evikastellos8@gmail.com

https://www.facebook.com/Art-Villa-Kastellos-1562223080555424/

https://www.facebook.com/ilcerchio.amaranto

 

PROGRAMMA DELLA SETTIMANA

L’ipotesi di laboratorio è impostato con una durata di 6 giorni, da Giovedì a Mercoledì, ma ci si può unire anche per meno giorni e chi volesse restare altri giorni prima o dopo, lo può verificare a parte scrivendo alla mail evikastellos8@gmail.com.

Giovedì, 5 Settembre

11:00 – 11:30. Arrivo a casa approssimativamente in tarda mattinata, accoglienza e introduzione al soggiorno per i partecipanti al modulo completo. Sistemazione.

Pranzo a casa, riposo e relax.

Pomeriggio da definire. Tra varie opzioni: spiaggia, giro in città di Rethimno, riposo a casa, passeggiata nel bosco di querce vicino casa, ecc

20:30. Ritorno a casa, doccia e cena a base di carne locale grigliata alla taverna di Kastellos.

Venerdì, 6 Settembre

8:30. Abbondante colazione all’aperto sul terrazzo.
Introduzione al soggiorno per i partecipanti al modulo completo con indicazione di orari, atti- vità, contatti, riferimenti, ecc.

9:30. Introduzione alla Sistemica Familiare. Principi generali e riferimenti al lavoro di A. A. Schützenberger, M. S. Ravizza, A. Jodorowsky, ecc. Illustrazione dello strumento Genosocio- gramma classico -Lemaire-Arnaud, Marchiori, Viaro, Montagano, Pazzaglia, Sorrentino ecc…- e Genosociogramma scuola Jodorowsky e Bertoli.

Approccio allo strumento con impostazione iniziale da parte dei partecipanti.

11:00. Piccola pausa.

11:15. Introduzione all’approccio sistemico, ai concetti di campi morfogenetici, ontogenesi e filogenesi, concetto di costellazioni familiari nei termini di Toman, Costellazioni Analitico Transazionali, Sistemico Familiari hellingeriane e scuola Palo Alto, ad Approccio Simbolo

riGenerazioni, Creta, 2019. 4

Immaginale Nonterapia. Cenni di Biologie totale des Êtres Vivants, Metagenealogia, AT, lealtà familiari secondo Boszormenyi-Nagy, ecc. Cenni di Atti Liberatori, atti psicomagici, ordalie. Nella giornata di martedì 10, presso la grotta Ideon Andron, luogo di nascita di Zeus, sarà pos- sibile agire alcuni di questi atti liberatori. Impostazione di una costellazione dimostrativa.

Pranzo a casa, riposo e relax o incontri individuali per chi ne avrà fissati.

16:30 – 17:00. Partenza per la spiaggia di Souda (30 min di auto). Meditazione guidata in spiaggia con tema ETERE.

20:30. Cena alla taverna locale di Souda.

Ritorno a casa e tempo di relax. Chi lo desidera, può condividere con il gruppo l’esperienza del giorno, avere incontri individuali se fissati in precedenza, ritirarsi o fare altro liberamente.

Sabato, 7 Settembre

8:30. Abbondante colazione all’aperto sul terrazzo.

9:30. Partenza per il Canyon di Agios Adonis, a Patsos. (40 min di auto) dove si camminerà accanto al letto del fiume, in un ambiente naturale meraviglioso.

Pranzo nell’agriturismo del luogo a base di cibo tipico dell’isola di Creta, e relax a seguire. 17:00 Lavoro di silvoterapia (contatto con gli alberi) nel canyon e role playing del concetto jodorowskyano di albero genealogico all’interno di foresta genealogica. 18:30. Meditazione guidata nel canyon con tema TERRA.

Ritorno a casa e cena. A seguire chi lo desidera, può condividere con il gruppo l’esperienza del giorno, avere incontri individuali se fissati in precedenza, ritirarsi o fare altro liberamente.

Domenica, 8 Settembre

8:30. Abbondante colazione all’aperto sul terrazzo.

9:30. Continuazione del Genosociogramma individuale. Lettura e drammatizzazione di alcune parti ritenute particolarmente significative.

10:30. Piccola pausa.
10:45. Impostazione di una o più costellazioni.

Pranzo a casa. Riposo e relax o incontri individuali per chi ne avrà fissati.

16:30 – 17:00. Partenza per la spiaggia di Petres. (20 min di auto).
Questa lunghissima spiaggia di sabbia è nella parte nord dell’isola. Ognuno deciderà che fare.

19:30. Meditazione guidata o libera in spiaggia.

Si consiglia di portare con sé un cambio per la sera, perché è prevista visita e cena in città dopo il pomeriggio senza passare da casa. In spiaggia ci sono le docce.

20:30. Partenza per la città di Rethimno, giro turistico nella città vecchia e cena fuori con il Souvlaki più buono della città!

Ritorno a casa e relax. Chi lo desidera, può condividere con il gruppo l’esperienza del giorno, avere incontri individuali se fissati in precedenza, ritirarsi o fare altro liberamente.

Lunedì, 9 Settembre

8:30. Abbondante colazione all’aperto sul terrazzo.

Accoglienza e introduzione al soggiorno per i partecipanti al modulo week end. Orari, attività, contatti, riferimenti, ecc. Riepilogo di quanto fin qui visto a favore dei nuovi arrivati.

9:30. Continuazione del Genosociogramma individuale. Lettura e drammatizzazione di alcune parti ritenute particolarmente significative.

10:30. Piccola pausa.

10:45. Impostazione di una o più costellazioni.

 

Pranzo a casa, riposo e relax o incontri individuali per chi ne avrà fissati.

 

16:30 – 17:00. Partenza per il lago di Kournas.

Lavoro di Mindfulness e congedo con la propria Placenta con la potenza e l’energia del Lago.

19:30. Meditazione guidata al lago con tema ACQUA.

20:30. Cena a una taverna locale con vista sul lago.

Ritorno a casa e relax. Chi lo desidera, può condividere con il gruppo l’esperienza del giorno, avere incontri individuali se fissati in precedenza, ritirarsi o fare altro liberamente.

Martedì, 10 Settembre

8:30. Abbondante colazione all’aperto sul terrazzo.

9:30. Partenza per la grotta di Ideon Andron. (1h e 45 min di auto).

Secondo la leggenda, la grotta fu il luogo di nascita di Zeus. Rea portò il neonato Zeus nella grotta dell’Ideon Andron per proteggerlo dal padre, Kronos, che lo avrebbe inghiottito vivo, come aveva precedentemente fatto con i suoi fratelli e sorelle. Qui il bimbo fu allevato dalla ninfa-capra Amàlthia. Fu anche protetto dai Kuriti, guerrieri che battevano gli scudi con le loro armi per coprire i vagiti del bimbo.

Lavoro all’aperto con la forza di Zeus. Atti di liberazione individuali e di gruppo.

Pranzo al sacco a base di panini e frutta

Continuazione del lavoro con l’energia della montagna sul tema del conoscere e onorare il proprio Gemello scomparso e meditazione guidata o libera vicino al fiume con tema ARIA.

16:30. Partenza per la visita al paese di Margarites. (1h e 30 min in auto). Pausa al Kafenio, con tradizionale “raki e meze”.

19:30. Partenza per casa (40 min circa).
Ritorno a casa e relax. Chi lo desidera, può condividere con il gruppo l’esperienza del giorno, avere incontri individuali se fissati in precedenza, ritirarsi o fare altro liberamente.

 

Mercoledì, 11 Settembre

8:30. Abbondante colazione all’aperto sul terrazzo.

9:30. Partenza per il porticciolo di Plakias. (30 min. di auto) e alle 10:30 partenza con la barca per la spiaggia di palme di Preveli, il fiume con le cascate.

Meditazione guidata o libera vicino al fiume con tema FUOCO.

Pranzo libero. C’è una bar ristorante sulla spiaggia riparato dagli alberi dove riposare al fresco.

16:30 Partenza con la barca per fare ritorno a Plakias.

Tempo libero.

21:00 Cena a una delle taverne più storiche di Plakias.

Ritorno a casa e ultimazione del Genosociogramma individuale e letture incrociate. Conclusio- ni allo stato di elaborazione e chiusura dell’esperienza del gruppo.

 

Giovedì, 12 Settembre

 

7:00. Colazione all’aperto Partenze e saluti, a presto!

 

La nostra location

Art Villa Kastellos, si trova in una splendida collina a 10 min dal mare verso Nord ed a 30 minuti dal mare verso Sud, circondata da bellissimi boschi di querce (considerate piante sacre nell’antichità) avvolta da una splendida energia. Perfettamente ristrutturata, al riparo dal vento greco e dalla calura estiva, accoglierà i suoi ospiti in un clima di con- divisione e fratellanza. Ci sono a disposizione 4 stanze nelle quali una decina di persone si distribuiranno con l’uso dei 3 bagni ad uso comune. Ci sono inoltre altri 3 posti in di- vano letti. (Non ci sono stanze private con bagno privato). Una splendida terrazza dove fare colazione, un ampio giardino con vista sui boschi e una sala al coperto dove fare le attività di costellazioni e meditazioni.

Per il momento esiste un volo molto conveniente con partenza da Milano per Heraklion.
Partenza il 5 Settembre, ore 6.00, con arrivo a Heraklion alle 9.45 prezzo 27,77 euro Ritorno il 12 Settembre alle ore 10.25 e arrivo a Milano alle 12.15 prezzo 62,56 euro

Quota di partecipazione per l’ intero ritiro, 690 euro.

E’ previsto un numero minimo di almeno 8 partecipanti, perché parta il progetto.

Cosa comprende il prezzo

Tutti i laboratori descritti nel programma, e l’uso degli spazi per l’intero periodo.

Il noleggio di auto per tutta la durata del soggiorno. Si considera un’auto ogni 4 persone con permesso di guida a chi vuole guidare.

Posto letto in stanze condivise per 6 notti, (3 bagni in comune e 3 asciugacapelli a disposizione) con asciugamani e biancheria con 1 cambio, o più se necessario.

Colazione a buffet per tutti i giorni (con frutta fresca, latte, yogurt greco, cornflakes, caffè e the, pane, burro e marmellate fatte in casa locali, uova fresche del paese per chi vuole, torte della zia, biscotti) insomma colazione ricca per avere le energie necessarie per le intense giornate del residenziale!

Pranzi a casa, a base di cibo locale, verdure, insalate, pasta, verdure fresche, for- maggi locali, pane e paximadi locali (sono tipo le frittelle italiane ma assai più buone!!!). Si prega di indicare delle intolleranze o preferenze vegetariane / vegane.

I pranzi al sacco previsti e la cena della taverna di Kastellos.

Cucina, frigo e dispensa a disposizione, con stuzzichini, biscotti, the e infusi loca- li, frutta ecc per chi vuole mangiare o bere qualcosa fuori orario.

Il biglietto della barca, andata e ritorno, che porta da Plakias per andare a Preveli Palm Beach il Mercoledì 11 Settembre.

Una lavatrice a disposizione, internet e wi-fi in tutta la struttura.

L’ uso della piscina esterna.

Cosa NON è compreso nel prezzo.

Biglietti aerei A/R a cura di ogni partecipante.

Le cene ed i pranzi fuori casa dove non specificato essere in casa.

Asciugamani per il mare/piscina, costumi e accessori mare.

Gli incontri e i trattamenti individuali che ognuno può prenotare.

Cosa suggeriamo di portare con sé.

Abiti comodi per fare Yoga e movimento e scarpe chiuse per camminare.

Materassini per meditazione, teli per mare, crema protezione solare a seconda della propria pelle, costumi da bagno, maschere e pinne, protezione per le zanzare.

 

Tutti ricorderanno un credo familiare, un proverbio spesso ripetuto, un dogma impre- scindibile, una piccola frase che poneva fine alle discussioni perché non si aveva diritto di metterla in discussione. Occorre prendere coscienza del nefasto impatto che molte di queste citazioni possono esercitare. Quante persone hanno negativamente programmato la loro vita materiale ripetendo ‘il denaro non fa la felicità’ o ‘non bisogna vivere al di sopra di propri mezzi’ ritrovandosi così in una situazione economica modesta o addirit- tura precaria… senza di certo essere più felici? Le credenze condizionano la vita, ma anche la morte.1 Poiché si è un sistema parte di sistemi -attuali e passati, familiari e so- ciali, nazionali e culturali- nulla è forse più lontano dal potersi definire esseri conclusi e tantomeno di sola carne. L’essere umano è altro dal solo corpo fisico che lo accompagna nel quotidiano. Tutti noi siamo uniti all’inconscio collettivo. Qualunque azione commet- tiamo, anche la più anonima, riceve una risposta da parte del [sistema] mondo. Quello che facciamo agli altri lo facciamo a noi stessi.2 Una “memoria collettiva” forma ogni individuo e lo accompagna in quanto parte di sistemi più grandi e complessi. Una “me- moria familiare” più individuale lo caratterizza e lo conduce nel quotidiano.

Valori etici, morali, abitudini antiche di generazioni lo guidano a volte senza che se ne accorga, anche se questi si riferiscono ad accadimenti del/nel suo nucleo familiare e ri- salgono ai genitori, ai nonni o a generazioni ancora precedenti, giungendo come infor- mazioni -non solo genetiche e verbali- a livello profondo e intimo, nel bene e nel male. Racchiudiamo in noi un’eredità psicologica che costituisce il prolungamento delle gene- razioni precedenti […]. La Psicogenealogia si pone l’obiettivo di seguire queste tracce, buone o cattive che siano, di individuare l’eredità psicologica familiare e neutralizzarne la carica negativa per favorire la realizzazione del proprio potenziale. Il ‘bilancio fami- liare’ inconscio tiene conto dei morti e dei vivi. Quando ci sbarazziamo dei programmi genealogici negativi, possiamo riappropriarci dell’eredità costruttiva, accedere alla no- stra unicità e liberare l’opera creatrice che ne è l’espressione.

Onorare i genitori non significa essere come loro. Significa essere sé stessi.

1 Joe-Ann Benoit. “Come Liberarsi dalle Ripetizioni familiari negative”.

2 A. Jodorowsky. “La danza della realtà”.

3 A. Anceline Schützenberger. “Una malattia chiamata genitori”.

 

Rendi cosciente l’inconscio, altrimenti sarà l’inconscio a guidare la tua vita e tu lo chiamerai destino.

Carl Gustav Jung

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: